martedì 30 agosto 2011

Preghiamo per le anime del Purgatorio


"Le anime del Purgatorio aspettano le vostre preghiere e i vostri sacrifici. "
Medjugorje, Messaggio del 2 novembre 1982 (Messaggio straordinario)
 
"Cari figli, Oggi desidero invitarvi a pregare ogni giorno per le anime del Purgatorio. Ad ogni anima è necessaria la preghiera e la grazia per giungere a Dio e all'amore di Dio. Con questo anche voi, cari figli, ricevete nuovi intercessori, che vi aiuteranno nella vita a capire che le cose della terra non sono importanti per voi; che solo il cielo è la meta a cui dovete tendere. Perciò, cari figli, pregate senza sosta affinché possiate aiutare voi stessi e anche gli altri, ai quali le preghiere porteranno la gioia. Grazie per aver risposto alla mia chiamata."Mess. del 6 nov.86
)
 
Il cristiano sa bene che con la morte non finisce tutto.

   Maria di Medjugorje ci invita a pregare tutti i giorni per le anime del Purgatorio perché: "Ad ogni anima è necessaria la preghiera e la grazia per giungere a Dio e all'amore di Dio."Noi sappiamo che i nostri cari si trovano in un'altro  posto; ma non sappiamo dove!
Se in Paradiso, in Purgatorio, o all'Inferno. Una cosa è certa che non si possono
trovare in Paradiso, perché in Paradiso non entra nulla di macchiato. Li ci vanno
solo le anime belle di una bellezza tutta celeste; solo coloro che lasciano questo
mondo con il candore di un angelo: i bambini e i fanciulletti; tutti coloro che
affrontano il martirio per la Fede di Cristo; tutti quelli che conservano pura e
bianca l'anima, o se l'hanno macchiata hanno pianto i loro peccati con le 
lacrime di Pietro o della Maddalena. 
Preghiamo per le anime sante del Purgatorio,con preghiere, elemosine e sante Comunioni; facciamo celebrare delle Messe. Queste pratiche sono come balsamo che scende in Purgatorio e reca beneficio alle anime dei nostri cari. Preghiamo, affinchè l'infinita misericordia di Dio per noi, l'amore del Cuore di Gesù e quello della nostra dolce Mamma Celeste li aiuti a spiccare il volo come uccelletti nel cielo blu, dove saranno eternamente beate...Con gli occhi dell'anima immagino  il Purgatorio come una grossa piscina dove le mistiche colombe delle anime vanno a lavarsi per divenire belle e candide per il Cielo.
Ave Maria!

Maria Maistrini
 

Nessun commento:

Posta un commento

Il Santo Rosario del Vaticano...pregate con me!!!







http://farm2.static.flickr.com/1159/558258166_17430cdb60.jpg





Esposizione dei misteri

Il Rosario è composto di venti "misteri" (eventi, momenti significativi) della vita di Gesù e di Maria, divisi dopo la Lettera Apostolica Rosarium Virginis Mariae, in quattro Corone.

La prima Corona comprende i misteri gaudiosi (lunedì e sabato), la seconda i luminosi (giovedì), la terza i dolorosi (martedì e venerdì) e la quarta i gloriosi (mercoledì e domenica).

«Questa indicazione non intende tuttavia limitare una conveniente libertà nella meditazione personale e comunitaria, a seconda delle esigenze spirituali e pastorali e soprattutto delle coincidenze liturgiche che possono suggerire opportuni adattamenti» (Rosarium Virginis Mariae, n. 38).

Per aiutare l'itinerario meditativo-contemplativo del Rosario, ad ogni "mistero" sono riportati due testi di riferimento: il primo della Sacra Scrittura, il secondo del Catechismo della Chiesa Cattolica.



Archivio blog

Le omelie di Padre Raniero Cantalamessa