venerdì 17 giugno 2011

VIVERE CON GESU' E' MERAVIGLIOSO



Vivere con Gesù è meraviglioso! Lui ti avvolge nella Sua radiosità e nel Suo
incommensurabile Amore fino a farti staccare da tutto ciò che è del mondo, hai
voglia solo di cose di lassù, e cerchi di attirare a te tutta quella luminosità
che solo il Cielo ti può donare. Bisogna nutrirsi giorno dopo giorno della Sua
Parola e cercare non solo di assaporarne le delizie, ma viverla anche e
trasferire a tutti quelli che ti circondano tutto quell'amore, quella gioia,
quella pace che da essa scaturisce. Quando Gesù ti irradia del Suo Amore, tu
comprendi quello che prima non riuscivi a capire, cresci in santità e il tuo
cammino si illumina sempre di più, la strada diventa sempre più luminosa...Gesù
ti riempie di doni se allarghi il tuo cuore e la tua mente fino a diventare un
contenitore molto capiente per poi contenere tutte le delizie che Gesù vorrà
donarti. Gesù ci riempie in abbondanza di doni perché noi possiamo trasferirli
a chi luce non ha. Noi dobbiamo essere come un fiume
nel deserto dove non c'è acqua ,in modo da poter dissetare tutti coloro che
sono arsi dal veleno e dalla sofferenza e che vogliono vivere aspettando che
cessi la siccità.
O dolce Gesù, attirami sempre di più verso la Tua Luce, e fa che nessuno possa morire senza aver assaporato le delizie del Tuo incommensurabile Amore.

Il Signore ci benedica e ci custodisca. Mostri a noi la Sua faccia e abbia di
noi misericordia. Volga a noi il Suo sguardo e ci dia pace.
Il Signore ci benedica. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.
Amen.
Maria Maistrini

Nessun commento:

Posta un commento

Il Santo Rosario del Vaticano...pregate con me!!!







http://farm2.static.flickr.com/1159/558258166_17430cdb60.jpg





Esposizione dei misteri

Il Rosario è composto di venti "misteri" (eventi, momenti significativi) della vita di Gesù e di Maria, divisi dopo la Lettera Apostolica Rosarium Virginis Mariae, in quattro Corone.

La prima Corona comprende i misteri gaudiosi (lunedì e sabato), la seconda i luminosi (giovedì), la terza i dolorosi (martedì e venerdì) e la quarta i gloriosi (mercoledì e domenica).

«Questa indicazione non intende tuttavia limitare una conveniente libertà nella meditazione personale e comunitaria, a seconda delle esigenze spirituali e pastorali e soprattutto delle coincidenze liturgiche che possono suggerire opportuni adattamenti» (Rosarium Virginis Mariae, n. 38).

Per aiutare l'itinerario meditativo-contemplativo del Rosario, ad ogni "mistero" sono riportati due testi di riferimento: il primo della Sacra Scrittura, il secondo del Catechismo della Chiesa Cattolica.



Archivio blog

Le omelie di Padre Raniero Cantalamessa