mercoledì 15 giugno 2011

ALLA SCUOLA DI MARIA

ALLA SCUOLA DI MARIA

Dio progettò Maria affinché divenisse nostra Madre e si prendesse cura degli uomini, in particolare, di tutti i cristiani.

Ogni persona su questa terra ha un periodo di prova e quindi di lotta, affinché la sua anima si sviluppi per raggiungere la piena maturità al momento dell'incontro con il Risorto.

La Madonna ci vede dal cielo come bambini in cammino di formazione per una maturazione di fede; infatti diventiamo adulti solo quando la nostra anima si è plasmata e riempita di Dio.

Per raggiungere la meta dobbiamo essere fedeli alla grazia: noi siamo stati creati per il Cielo. La terra è una scuola di formazione; la maturità è l'esternarsi in Dio, la Madonna è la nostra premurosa Maestra.



Ave Maria e avanti tutta!

Maria Maistrini

Nessun commento:

Posta un commento

Il Santo Rosario del Vaticano...pregate con me!!!







http://farm2.static.flickr.com/1159/558258166_17430cdb60.jpg





Esposizione dei misteri

Il Rosario è composto di venti "misteri" (eventi, momenti significativi) della vita di Gesù e di Maria, divisi dopo la Lettera Apostolica Rosarium Virginis Mariae, in quattro Corone.

La prima Corona comprende i misteri gaudiosi (lunedì e sabato), la seconda i luminosi (giovedì), la terza i dolorosi (martedì e venerdì) e la quarta i gloriosi (mercoledì e domenica).

«Questa indicazione non intende tuttavia limitare una conveniente libertà nella meditazione personale e comunitaria, a seconda delle esigenze spirituali e pastorali e soprattutto delle coincidenze liturgiche che possono suggerire opportuni adattamenti» (Rosarium Virginis Mariae, n. 38).

Per aiutare l'itinerario meditativo-contemplativo del Rosario, ad ogni "mistero" sono riportati due testi di riferimento: il primo della Sacra Scrittura, il secondo del Catechismo della Chiesa Cattolica.



Archivio blog

Le omelie di Padre Raniero Cantalamessa