domenica 16 ottobre 2016

OGNI SOFFERENTE HA SU DI SE LO SGUARDO DI DIO

2 commenti:

  1. Grazie...un abbraccio forte e sempre sempre PACE E BENE!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, sono qui non solo per testimoniare, ma anche per incoraggiare le persone che affrontano problemi coniugali o di relazione. Sui meravigliosi lavori del dottor Ogundu, email: drogunduspellcaster@gmail.com mi sono persa in amore con mio marito, finché una signora non lo ha tolto lontano da me. Poi ho gridato al mio amico e lei mi ha parlato di come ha affrontato un problema simile e ha dato a questo grande uomo contatto a me e ho fornito tutti gli elementi necessari per l'incantesimo e ora sono felice di nuovo in amore con la mia famiglia. Ti impiego per contattare questo uomo. La tua storia o il dolore cambieranno in pochi giorni e ti sorriderò come me oggi. Ancora una volta sono grato. Contattalo nella sua email via: drogunduspellcaster@gmail.com se hai di fronte a qualsiasi forma di problema
      1. Ottenere il tuo amante o marito indietro
      2. Incantesimo della lotteria / Incantesimo di buona fortuna
      3. Se volete fermare il tuo divorzio
      4. Incantesimi di matrimonio
      5. Ottenere un incantesimo di lavoro
      6. Incantesimi di promozione
      7. Ottieni i tuoi soldi indietro.
      8. incantesimi della gravidanza
      9. Incantesimo d'amore
      10. Se vuoi soddisfare il tuo partner
      11. Incantesimo banishing

      Elimina

Il Santo Rosario del Vaticano...pregate con me!!!







http://farm2.static.flickr.com/1159/558258166_17430cdb60.jpg





Esposizione dei misteri

Il Rosario è composto di venti "misteri" (eventi, momenti significativi) della vita di Gesù e di Maria, divisi dopo la Lettera Apostolica Rosarium Virginis Mariae, in quattro Corone.

La prima Corona comprende i misteri gaudiosi (lunedì e sabato), la seconda i luminosi (giovedì), la terza i dolorosi (martedì e venerdì) e la quarta i gloriosi (mercoledì e domenica).

«Questa indicazione non intende tuttavia limitare una conveniente libertà nella meditazione personale e comunitaria, a seconda delle esigenze spirituali e pastorali e soprattutto delle coincidenze liturgiche che possono suggerire opportuni adattamenti» (Rosarium Virginis Mariae, n. 38).

Per aiutare l'itinerario meditativo-contemplativo del Rosario, ad ogni "mistero" sono riportati due testi di riferimento: il primo della Sacra Scrittura, il secondo del Catechismo della Chiesa Cattolica.



Archivio blog

Le omelie di Padre Raniero Cantalamessa