venerdì 8 marzo 2013


Preghiera per la donna di Giovanni Paolo II

O Vergine Maria,
fa che il riflesso della Tua sublime bellezza,
risplenda in ogni volto di donna.

O Sposa,
di illibato candore,
rendi trasparente di grazia il suo amore.

O Madre,
di infinita tenerezza,
che nessun grembo si chiuda ala vita,
nesun cuore all’amore.

O Vergine del silenzio, che ogni donna contempli come te,
il mistero che l’avvolge,
l’amore divino che la possiede,
la tenerezza del figlio che porta in grembo,
il dolore di quello che perde nel cammino della vita,
la gioia di chi nella sua maternità verginale,
si è consacrata al suo Signore.

O Donna del sì,
rendi fedele il suo amore,
gioioso il suo donarsi,
paziente il suo lavoro,
gratificante l’essere come te donna,
immagine viva della tenerezza divina.

Che ogni uomo sappia contemplare il suo volto,
comprendere la sua fragilità, intenerirsi del suo amore.

Nessun commento:

Posta un commento

Il Santo Rosario del Vaticano...pregate con me!!!







http://farm2.static.flickr.com/1159/558258166_17430cdb60.jpg





Esposizione dei misteri

Il Rosario è composto di venti "misteri" (eventi, momenti significativi) della vita di Gesù e di Maria, divisi dopo la Lettera Apostolica Rosarium Virginis Mariae, in quattro Corone.

La prima Corona comprende i misteri gaudiosi (lunedì e sabato), la seconda i luminosi (giovedì), la terza i dolorosi (martedì e venerdì) e la quarta i gloriosi (mercoledì e domenica).

«Questa indicazione non intende tuttavia limitare una conveniente libertà nella meditazione personale e comunitaria, a seconda delle esigenze spirituali e pastorali e soprattutto delle coincidenze liturgiche che possono suggerire opportuni adattamenti» (Rosarium Virginis Mariae, n. 38).

Per aiutare l'itinerario meditativo-contemplativo del Rosario, ad ogni "mistero" sono riportati due testi di riferimento: il primo della Sacra Scrittura, il secondo del Catechismo della Chiesa Cattolica.



Archivio blog

Le omelie di Padre Raniero Cantalamessa