mercoledì 18 luglio 2012

APRIAMO LE PORTE A CCRISTO NOSTRO SALVATORE


Vieni, Spirito Santo dono d'amore promesso da Gesù!


Vieni, legge della nuova alleanza!

Vieni, forza della vita nuova!

Vieni energia e potenza di Dio!

Vieni...e rinnova la faccia della terra!
fiore divisore


"APRIAMO LE

 PORTE A CRISTO NOSTRO
SALVATORE"



Preghiamo per tutti i cristiani uccisi, violentati, bruciati vivi
,
 chiediamo la potente intercessione di Maria Santissima
 e
 dei SS. Apostoli Pietro e Paolo i quali sono stati i primi


 martiri che assieme a una moltitudine di uomini, donne


, anziani e bambini, trucidati durante la persecuzione del


 primo secolo dell'era cristiana,

perché predicavano e annunciavano il Vangelo, la "buona 

notizia."







La loro testimonianza si è radicata fino a noi attraverso la 


forza dello Spirito Santo.


Maria a te affidiamo la Chiesa che soffre... Tu che sei 


memoria viva di Cristo e custode della fede della Chiesa noi 


ti imploriamo.

Ave Maria!

(maria maistrini)


Nessun commento:

Posta un commento

Il Santo Rosario del Vaticano...pregate con me!!!







http://farm2.static.flickr.com/1159/558258166_17430cdb60.jpg





Esposizione dei misteri

Il Rosario è composto di venti "misteri" (eventi, momenti significativi) della vita di Gesù e di Maria, divisi dopo la Lettera Apostolica Rosarium Virginis Mariae, in quattro Corone.

La prima Corona comprende i misteri gaudiosi (lunedì e sabato), la seconda i luminosi (giovedì), la terza i dolorosi (martedì e venerdì) e la quarta i gloriosi (mercoledì e domenica).

«Questa indicazione non intende tuttavia limitare una conveniente libertà nella meditazione personale e comunitaria, a seconda delle esigenze spirituali e pastorali e soprattutto delle coincidenze liturgiche che possono suggerire opportuni adattamenti» (Rosarium Virginis Mariae, n. 38).

Per aiutare l'itinerario meditativo-contemplativo del Rosario, ad ogni "mistero" sono riportati due testi di riferimento: il primo della Sacra Scrittura, il secondo del Catechismo della Chiesa Cattolica.



Archivio blog

Le omelie di Padre Raniero Cantalamessa