martedì 1 giugno 2010

Litanie di intercessione per i giovani in difficoltà

Padre nostro, Tu sei il Padre di tutti. Tuo Figlio ce l’ha detto: il Tuo Cuore soffre tutte le sofferenze dei tuoi figli, ma più ancora, quando sono giovani e toccati nelle loro forze più vive. Ti prego per gli adolescenti e i giovani in difficoltà.

-per i giovani che hanno fame, mentre le loro forze in crescita richiedono un cibo sostanzioso e abbondante.

-per i giovani ammalati, toccati troppo presto dalla sofferenza fisica, mentre tutto il loro essere è teso verso la vita.

-per i giovani handicappati sul piano fisico, o mentale, o sociale, mentre desiderano essere pienamente accolti in mezzo agli altri.

-per i giovani analfabeti, mentre il loro spirito ha fame di scienza e di cultura in vista dell’avvenire.

-per i giovani disoccupati, che rischiano di perdere il senso dello sforzo e la fiducia nell’esistenza.

-per i giovani sfruttati dalla società di consumo, dai partiti politici, da adulti senza rispetto.

-per i giovani abbandonati dai genitori, da un padre o da una madre che hanno tradito la loro responsabilità.

-per i giovani di famiglie dissociate, che non trovano il loro punto d’appoggio più naturale.

-per i giovani isolati, senza amici, che non trovano accoglienza né tra gli adulti, né tra i loro coetanei.

-per i giovani troppo ricchi, educati all’egoismo, e che rischiano di non capire il senso della vita e di far soffrire gli altri.

-per i giovani che si lasciano prendere dal vizio e rischiano di spegnere le loro risorse più preziose.

-per i giovani che si lasciano prendere dalla violenza, anche perché soffrono troppo dell’ingiustizia che li circonda.

-per i giovani drogati, che sfuggono a una vita troppo dura e rischiano di compromettere per sempre il loro avvenire.

-per i giovani carcerati, che sono in pericolo di perdere in prigione le risorse e le speranze che rimangono loro.

-per i giovani educati all’ateismo ed esposti a vivere tutta la vita fuori della luce della fede.

-per i giovani delusi dalla Chiesa, dal cattivo esempio di tanti credenti, e che rischiano di perdere la fede.

-per tutti i giovani che soffrono nel loro corpo, nel loro spirito, nel loro cuore, e sono tentati di suicidio.

O Padre, che hai dato agli alberi la primavera perché si coprano di fiori, promessa dei frutti, abbi pietà di tanti giovani senza primavera! Manda loro amici ed educatori che sappiano ridare a loro fiducia nelle proprie risorse e rivelare il tuo volto di Padre. Per Cristo nostro Signore.



"Tutto per il Cuore di Gesù, attraverso il Cuore di Maria"


Uniti a Maria invochiamo lo Spirito Santo sulla Chiesa che cammina verso la realizzazione piena di
un' umanità solidale e riconciliata.

Nessun commento:

Posta un commento

Il Santo Rosario del Vaticano...pregate con me!!!







http://farm2.static.flickr.com/1159/558258166_17430cdb60.jpg





Esposizione dei misteri

Il Rosario è composto di venti "misteri" (eventi, momenti significativi) della vita di Gesù e di Maria, divisi dopo la Lettera Apostolica Rosarium Virginis Mariae, in quattro Corone.

La prima Corona comprende i misteri gaudiosi (lunedì e sabato), la seconda i luminosi (giovedì), la terza i dolorosi (martedì e venerdì) e la quarta i gloriosi (mercoledì e domenica).

«Questa indicazione non intende tuttavia limitare una conveniente libertà nella meditazione personale e comunitaria, a seconda delle esigenze spirituali e pastorali e soprattutto delle coincidenze liturgiche che possono suggerire opportuni adattamenti» (Rosarium Virginis Mariae, n. 38).

Per aiutare l'itinerario meditativo-contemplativo del Rosario, ad ogni "mistero" sono riportati due testi di riferimento: il primo della Sacra Scrittura, il secondo del Catechismo della Chiesa Cattolica.



Archivio blog

Le omelie di Padre Raniero Cantalamessa