lunedì 26 agosto 2013

BREVE COMMENTO PERSONALE AL MESSAGGIO DEL 25 AGOSTO 2013

MESSAGGIO DEL 25 AGOSTO 2013


"Cari figli! Anche oggi l’Altissimo mi dona la grazia di essere con voi e di guidarvi verso la conversione. Giorno dopo giorno Io semino e vi invito alla conversione perché siate preghiera, pace, amore e grano che morendo genera il centuplo. Non desidero che voi, cari figli, abbiate a pentirvi per tutto ciò che potevate fare e che non l’avete voluto. Perciò, figlioli, di nuovo con entusiasmo dite: “ Desidero essere segno per gli altri”. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”
BREVE COMMENTO PERSONALE AL MESSAGGIO 
Ave Maria!
La sofferenza della Madonna è grande, vede i suoi figli che ostinatamente mischiamo umano e divino, soffre perché nonostante
tutti i segni che ci vengono inviati, giriamo la faccia e pensiamo di poter camminare senza il Figlio suo Gesù. Ci ammonisce, ce
lo fa capire molto limpidamente che senza Gesù non si va da nessuna parte, Lui è la la PORTA Stretta, la Via la Verità e la Vita.
Senza di Lui ci avviamo verso la perdizione eterna, ci implora, ci chiede di aprire i nostri cuori, ad essere veri apostoli del suo
amore, perché vivendo l'amore di Dio siamo semi buoni per quelli che non lo conoscono, come il seme evangelico di grano che, morendo sotto terra, produce il centuplo. Pregare e digiunare sono le armi essenziali per poter allontanare il demonio dalle nostre famiglie, dai nostri giovani. La Madonna desidera che gli altri vedano riflesso in noi il vero amore e che gli altri ci vedono come il fratello misericordioso. Il mondo è in tumulto, la Madonna è preoccupata per gli
ultimi avvenimenti e catastrofi proveniente da ogni parte del mondo. La Madre di Dio ci dice che con la preghiera perseverante e
il digiuno possiamo fermare le guerre, impedire le guerre. La nostra umanità che vuole fare a meno di Dio è coperta dalle tenebre
del peccato e ci invita a non perdere la speranza per un tempo di pace che il suo cuore di Mamma attende con impazienza, noi
possiamo alleggerire e accorciare il tempo della prova con la preghiera e il digiuno. Noi possiamo fare molto.

Nessun commento:

Posta un commento

Il Santo Rosario del Vaticano...pregate con me!!!







http://farm2.static.flickr.com/1159/558258166_17430cdb60.jpg





Esposizione dei misteri

Il Rosario è composto di venti "misteri" (eventi, momenti significativi) della vita di Gesù e di Maria, divisi dopo la Lettera Apostolica Rosarium Virginis Mariae, in quattro Corone.

La prima Corona comprende i misteri gaudiosi (lunedì e sabato), la seconda i luminosi (giovedì), la terza i dolorosi (martedì e venerdì) e la quarta i gloriosi (mercoledì e domenica).

«Questa indicazione non intende tuttavia limitare una conveniente libertà nella meditazione personale e comunitaria, a seconda delle esigenze spirituali e pastorali e soprattutto delle coincidenze liturgiche che possono suggerire opportuni adattamenti» (Rosarium Virginis Mariae, n. 38).

Per aiutare l'itinerario meditativo-contemplativo del Rosario, ad ogni "mistero" sono riportati due testi di riferimento: il primo della Sacra Scrittura, il secondo del Catechismo della Chiesa Cattolica.



Archivio blog

Le omelie di Padre Raniero Cantalamessa